Tensione alle Fonderie Pisano, parla l’amministratore delegato

Tensione alle Fonderie Pisano, parla l’amministratore delegato

Parla l'amministratore delegato

SALERNO – Tensione alle Fonderie Pisano, il presidente e amministratore delegato dell’azienda Mario Pisano interviene sulla vicenda. «In merito al grave episodio che si è verificato nella tarda mattina di oggi, mercoledì 16 marzo 2016, si ritiene opportuno precisare la posizione dell’azienda da me rappresentata – si legge in una nota -. In via preliminare desidero esprimere vivissimo rammarico per quanto accaduto e auspicare che simili episodi non abbiano più a ripetersi. In questa difficile situazione deve prevalere il senso di responsabilità e di equilibrio nel pieno e prioritario rispetto delle persone, siano esse esponenti del movimento di protesta che lavoratori delle Fonderie Pisano SpA. Il clima di tensione venutosi a creare – doverosamente segnalato dall’azienda nei giorni scorsi nelle sedi più idonee – non giova allo svolgimento delle autorizzate operazioni di ripristino a pieno regime del ciclo produttivo che – in questo momento – possono consentire gli annunciati rilievi in termini di analisi e di monitoraggio degli indicatori ambientali. L’azienda continua a manifestare massima disponibilità e collaborazione con le Autorità delegate alle verifiche e fin d’ora si dichiara convintamente favorevole ad ogni altra iniziativa in grado di consentire ulteriori e tempestivi interventi, nel caso fossero ritenuti opportuni. E’ indispensabile, però, garantire il normale svolgimento delle attività produttive ristabilendo una condizione di tranquillità  e di serenità per i lavoratori, gli impiegati ed il personale tutto agli accessi dello stabilimento».


ULTIME NEWS