Bruxelles, trovate impronte di Dna di Salah nel covo del blitz

Bruxelles, trovate impronte di Dna di Salah nel covo del blitz

Trovate impronte di Dna di Salah nel covo del blitz

Nell’appartamento perquisito dagli agenti martedì a Forest, a Bruxelles, sono state trovate impronte e tracce di Dna di Salah Abdeslam. Lo ha rivelato l’OBS. La notizia è stata confermata dalla procura federale al quotidiano belga ‘Le Soir’. A questo punto non si può escludere l’ipotesi, scrive ancora il giornale, che l’uomo più ricercato d’Europa possa essere fuggito dall’appartamento dopo la perquisizione di martedì. Il portavoce della procura federale, Eric Van Der Sypt, spiega ‘Le Soir’, si è rifiutato di fornire altre indicazioni “nell’interesse dell’inchiesta”. Salah, ricercato per la sua partecipazione agli attentati del 13 novembre a Parigi, potrebbe essere uno dei due terroristi in fuga tuttora ricercati dalle forze dell’ordine. La scoperta delle impronte dimostra in ogni caso che il terrorista è almeno passato per l’appartamento. Ogni ipotesi è aperta dal momento che le impronte non possono essere datate, si legge sul sito del giornale.


ULTIME NEWS