Minorenne sequestrata e stuprata: i due paganesi restano in carcere

Minorenne sequestrata e stuprata: i due paganesi restano in carcere

Minore stuprata, in due restano in cella

PAGANI – Restano in carcere col rigetto delle istanze di scarcerazione i due paganesi accusati di sequestro di persona e stupro di minorenne Antonio Saggese e Giuseppe Bombardino: i due sono in cella da metà febbraio, quando la denuncia della vittima, una giovanissima studentessa, fece scattare il blitz dei carabinieri del reparto radiomobile. Ora il riesame del tribunale di Salerno ha respinto le istanze presentate dagli avvocati difensori Vincenzo Calabrese e Giuseppe Buongiorno: non sono bastate a riconfigurare o alleviare il quadro indiziario le corpose indagini difensive svolte.


ULTIME NEWS