Ecografia con l’acido, sfregiata una bimba di Scafati

Ecografia con l’acido, sfregiata una bimba di Scafati

Ecografia con l'acido, sfregiata una bimba di Scafati

SCAFATI-NOCERA – Una bottiglia di acido scambiata per un tubo di gel per l’ecografia ha provocato ustioni in varie parti del corpo a una bambina scafatese di due anni. L’incidente è avvenuto lo scorso 24 febbraio al Pronto soccorso di Nocera Inferiore, ma solo adesso la famiglia della piccola ha deciso di presentare un esposto in Procura per denunciare quanto accaduto. Per fortuna la bimba non ha subito gravi conseguenze, ma solo per questione di centimetri l’acido non ha raggiunto gli occhi della bambina, che però è rimasta segnata su volto e addome. Un caso su cui ci sarebbero delle irregolarità anche sulle cartelle di accettazione compilate dal personale dell’Umberto I. 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS