Caserta, spara e uccide uno dei ladri: entrati dalla finestra del bagno

Caserta, spara e uccide uno dei ladri: entrati dalla finestra del bagno

Entrati dalla finestra del bagno

Sono entrati forzando una finestra del bagno i tre ladri che questa notte hanno rubato in una villetta di Villa Literno, nel Casertano, provocando la reazione del proprietario, un meccanico di mezzi industriali, che ha fatto fuoco uccidendo uno dei banditi, un albanese di circa 40 anni. Uno dei malviventi, è emerso, ha piegato le sbarre dell’infisso esterno, posto sulla facciata laterale della villa,
quel tanto che bastava per infilare un braccio con il quale girare la chiave, quindi i tre hanno forzato e aperto la finestra interna e si sono introdotti al pian terreno e di lì nel resto della casa. “Negli ultimi tempi – dice un vicino del meccanico – in questa strada sono stati commessi numerosi furti in abitazione, e quasi sempre i ladri sono stranieri. Siamo stanchi di questa situazione”. Intanto il  meccanico, che è già stato iscritto sul registro degli indagati dalla Procura di Napoli Nord – che non ha ancora reso noto il capo di imputazione – ha concluso gli accertamenti sanitari effettuati dopo un lieve malore accusato mentre era nella caserma dei carabinieri a Casal di Principe. 


ULTIME NEWS