Castellammare. Liberato a Dubai l’ex gommista broker della droga

Castellammare. Liberato a Dubai l’ex gommista broker della droga

Liberato a Dubai l'ex gommista broker della droga

E’ stata una vera e propria beffa quella che ha dovuto incassare l’Antimafia napoletana: Gaetano Schettino, arrestato lo scorso 11 febbraio a Dubai, e considerato il broker della droga vicino al clan degli “Scissionisti” di Scampia, è stato liberato dalla giustizia degli Emirati Arabi. E’ stato rinchiuso in carcere per appena 40 giorni l’ex gommista del rione Annunziatella che è tornato in libertà per la scadenza dei termini per la custodia cautelare. Per il 43enne di Castellammare di Stabia, la Procura aveva chiesto l’estradizione in Italia, ma qualcosa è andato storto nella documentazione inviata da Napoli a Roma e successivamente a Dubai. Gaetano Schettino è considerato un fedelissimo di Raffaele Imperiale, altro stabiese, che l’Antimafia considera il più grande trafficante internazionale di droga. Un criminale, talmente potente, da avere contatti diretti con i salotti lussuosi degli Emirati Arabi e in particolare di Dubai, dove secondo gli investigatori si nasconderebbe ancora. Gaetano Schettino che da tempo si sarebbe trapiantato in Iran fu arrestato appena mise piede negli Emirati Arabi. Secondo gli investigatori era arrivato a Dubai proprio per incontrare il boss del narcotraffico Raffaele Imperiale. La sua scarcerazione, adesso, rischia di rallentare l’inchiesta.


ULTIME NEWS