Una donna divide la Curia di Salerno

Una donna divide la Curia di Salerno

Scontro interno alla chiesa salernitana

Una donna divide l’arcivescovo Luigi Moretti ed undici preti, riproponendo lo scontro interno alla chiesa salernitana fra contrari e favorevoli all’Associazione Opera del Gregge del Bambino Gesù.

 

In realtà non solo agli undici parroci della forania di Eboli sono dispiaciuti per la lettera firmata dalla presidente Donatella Nannini, a nome di componenti del clero ma anche di laici aderenti al Gregge, e l’invito datato 10 marzo del massimo rappresentante dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno a esprimere un giudizio per ricompattare tutte le componenti della Curia salernitana. Ma le parole di Moretti non hanno convinto e così i preti hanno preso carta e penna scrivendo: “In riferimento alla Sua affermazione «mi permetto di chiedere in merito, un tuo specifico contributo, personale, e riservato, da inviare a me in busta chiusa oppure al mio indirizzo personale di posta elettronica” Le proponiamo,  diversamente, un incontro comunitario (non contributo personale) e pubblico (non contributo riservato) per poterLe ribadire quanto alcuni dei sottoscrittori della presente – a più riprese – Le hanno già rappresentato circa il Gregge  che si connota come “un serio problema ecclesiale”.

+++ TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS +++

 


ULTIME NEWS