Sala Consilina, ladri senza cuore: svaligiano la casa di una malata terminale

Sala Consilina, ladri senza cuore: svaligiano la casa di una malata terminale

Sala Consilina, furto in casa di una malata terminale

SALA CONSILINA – Lascia la sua abitazione per via di un male incurabile. La triste vicenda, raccontata su Ondanews.it, riguarda una 74enne di Sala Consilina che era stata costretta a lasciare incustodita la casa dopo che i medici le avevano diagnosticato una malattia inguaribile per trasferirsi presso la figlia, che l’ha accudita fino alla sua morte.

La donna, dopo la morte del marito avvenuta lo scorso anno, non ha, infatti, altri figli a Sala Consilina, tutti residenti tra il Centro ed il Nord dell’Italia per motivi di lavoro e per questo motivo aveva deciso ditrasferirsi presso la figlia, residente in provincia di Avellino.

Venuti, evidentemente, in possesso delle necessarie informazioni, i ladri hanno fatto razzia di tutto quanto si trovava nella villetta ubicata in via San Rocco, portando via oltre che quasi tutte le suppellettili, anche i canali esterni di rame dello scolo dell’acqua. Il furto è venuto qualche tempo fa ma a Sala Consilina i parenti ne sono venuti a conoscenza soltanto in questi giorni, in occasione della morte della donna.


ULTIME NEWS