Intervento innovativo all’anca, dall’ospedale di Cava una nuova speranza

Intervento innovativo all’anca, dall’ospedale di Cava una nuova speranza

Dall'ospedale di Cava una nuova speranza

CAVA DE’ TIRRENI – Un intervento innovativo, che potrebbe fare scuola anche negli altri ospedali del mondo. Mercoledì, presso l’Unità Operativa Complessa di Ortopedia del presidio ospedaliero di Cava de’ Tirreni, è stata utilizzata una nuova tecnica nel trattamento dell’artrosi dell’anca, con risvolti positivi sul dolore e la mobilità articolare. A darne notizie, in una nota, è la struttura Commissariale dell’Azienda Ospedaliere Universitaria di Salerno. All’Ospedale di Cava sono state prelevate cellule staminali pluripotenti presenti nei vasi del tessuto adiposo del paziente e concentrate con un sistema meccanico senza alcun tipo di elaborazione o accrescimento in vitro. La stessa tecnica, in futuro, potrebbe essere utilizzata per la soluzione di altri problemi ortopedici.


ULTIME NEWS