Questuanti a Cava, pugno duro dell’amministrazione

Questuanti a Cava, pugno duro dell’amministrazione

Questuanti a Cava, c'è la task force

CAVA DE’ TIRRENI – L’amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni usa il pugno duro per contrastare il fenomeno di questuanti e mendicanti. Si è conclusa nelle ultime ore la seconda operazione della settimana nella cittadina metelliana da parte della Polizia, guidata dal tenente colonnello Giuseppe Ferrara, e della Polizia municipale. I controlli hanno permesso di intercettare nel centro cittadino undici persone, di cui 10 di etnia rom, tra le quali due donne ed un polacco senza fissa dimora fermato in stato di ubriachezza nel parco Schwerthe, che è stato identificato, sanzionato ed invitato a lasciare il territorio comunale. I dieci rom, appena arrivati in città nei pressi della stazione ferroviaria a bordo di autobus di linea, provenienti come di consuetudine dall’hinterland napoletano, sono stati bloccati ed invitati a lasciare la città.


ULTIME NEWS