Truffa una donna sul web, nei guai scafatese

Truffa una donna sul web, nei guai scafatese


ISCHIA/SCAFATI. Ha venduto una stufa da 570 euro, ma si trattava di un “pacco” rifilato via internet a una donna di Ischia. Truffa on-line sul sito “Subito.it”, nei guai un 21enne di Scafati. Nelle giorni scorsi gli agenti di polizia giudiziaria del commissariato isolano, diretto dal vice questore aggiunto Alberto Mannelli, dopo accurate indagini, hanno identificato il responsabile di una truffa commessa a mezzo internet. 

La vicenda è iniziata nel novembre scorso, quando una donna si era presentata presso il commissariato di via delle Terme,denunciando che, dopo aver pattuito, per l’acquisto di una stufa a pellet sul portale “Subito.it” il versamento della somma di 570 euro, comprese di spese di spedizione, nonostante l’accredito sulla Postepay del venditore, quest’ultimo aveva fatto perdere le proprie tracce, non provvedendo alla spedizione della strufa. Nella giornata di ieri il responsabile, dopo un’accurata attività investigativa delle forze dell’ordine, è stato identificato nell’Agro nocerino sarnese. Si tratta di  F.M., 22enne residente a Scafati e incensurato. Il giovane insospettabile è stato denunciato e ora dovrà rispondere del reato di truffa.

 

 

 

 

 

 


ULTIME NEWS