Gragnano. Si finge disabile per rubare il parcheggio

Gragnano. Si finge disabile per rubare il parcheggio

Si finge disabile per rubare il parcheggo

Il ticket per la sosta disabili utilizzato per accompagnare la figlia a scuola, scoperta e punita la mamma “fuorilegge”. Un’operazione monitorata dagli agenti della municipale (agli ordini del comandante Luigi De Simone) che, durante le ore di entrata e uscita degli alunni, sono attivi davanti ai plessi scolastici. Dopo aver controllato il ticket esposto sul parabrezza della vettura, i caschi bianchi hanno atteso l’arrivo del proprietario per accertare che avesse occupato lo stallo assegnato perché portatore di handicap. A riprendere l’auto in sosta sulle strisce gialle, a pochi metri dall’ingresso delle scuole di via Vittorio Veneto, è arrivata una mamma in compagnia del figlio che, senza alcuna disabilità, ha provato a giustificarsi, raccontando agli agenti che aveva dimenticato di staccare il ticket esposto, appartenuto alla suocera con un handicap accertato e che distrattamente aveva occupato lo stallo per disabili. La mamma “distratta” ha perso 2 punti dalla patente e ha incassato una sanzione di circa 100 euro. 

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS