Lite per una donna in discoteca, gli stacca il dito a morsi

Lite per una donna in discoteca, gli stacca il dito a morsi

Lite per una donna in discoteca

BELLUNO – Litigano per una donna in discoteca e uno dei due contendenti stacca un dito a morsi. L’incredibile episodio è avvenuto ad Agordo, piccolo centro in provincia di Belluno, la sera del 16 dicembre 2012. Il tribunale della cittadina veneta ha condannato a quattro anni Christian Farenzena, per calunnia e lesioni personali aggravate: la falange di un mignolo staccata con un morso, unghia compresa. Condannata a due anni e sei mesi la fidanzata di allora Dori Precoma, per il reato di calunnia. Cioè l’aver incolpato la parte offesa, un giovane agordino, di aver sferrato un pugno all’imputato, pur sapendolo innocente. Nessuna legittima difesa, secondo il giudice Coniglio, di conseguenza nessuna attenuante concedibile. Neanche per la ragazza, perché ha un precedente penale.


ULTIME NEWS