Bruxelles, scontro neonazisti-polizia in piazza de la Bourse

Bruxelles, scontro neonazisti-polizia in piazza de la Bourse

Scontro neonazisti-polizia in piazza de la Bourse

Alta tensione in Belgio, tra le indagini, gli arresti e la preoccupazione che non si allenta. Tensioni tra polizia e un gruppo di circa 450 tifosi di calcio, soprattutto estremisti di destra, sono in corso a Place de la Bourse, a Bruxelles. Quasi tutti vestiti di nero, molti indossano cappucci e passamontagna e fanno il saluto romano. La polizia li ha circondati e spinti fuori dalla piazza de la Bourse. Molti di loro venivano da Vilvorde e da Anversa nonostante lo stop ed il conseguente divieto delle autorità alla ‘Marcia contro la paura’. Molti tifosi – riportano i media belgi – sono ubriachi e scandiscono slogan come ‘Hooligan belgi, siamo a casa nostra’. La polizia in assetto antisommossa è intervenuta con gli idranti per respingere un gruppo di hooligan, con il volto coperto, che manifestano, nonostante i divieti, a Place de la Bourse a Bruxelles, lanciando pietre, bottiglie e altri oggetti. Dalle immagini delle dirette dei media internazionali si scorge anche del fumo, probabilmente causato da lacrimogeni.


ULTIME NEWS