La storia di Balù, il cane che commuove il web

La storia di Balù, il cane che commuove il web

La storia di Balù, il cane che commuove il web

SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO – Una super-adozione del cuore. È quella che chiedono per “Balù” gli attivisti dell’associazione “Una zampa per amico” di Sant’Egidio del Monte Albino. Una storia commovente quella del cucciolo recuperato lo scorso 21 marzo dalla polizia municipale e per la quale, adesso, è stata messa in campo una vera e propria mobilitazione.  Di seguito l’appello lanciato dall’associazione.

«Il 21 marzo è stato segnalato alla polizia municipale di Sant’Egidio un cucciolo in difficoltà. Il maresciallo in servizio contatta noi nella speranza di trovare una soluzione per il piccolo, evitandogli il canile a vita. È  un caso disperato, ipovedente, zampe totalmente deformate, secondo due veterinarie a causa della malnutrizione. Con condroprotettori, buona alimentazione e un po’ di attenzione potrà migliorare e avere una vita quasi normale. Adora giocare a rincorrersi, nonostante non veda moltissimo, ma è totalmente autonomo e riesce a destreggiarsi, seguire e raggiungere le voci che ha imparato già a riconoscere. Al di là del disprezzo totale per chi l’ha abbandonato in un modo così infame, e su questo siamo tutti d’accordo, lasciate tutti i commenti e le maledizioni che volete, ma condividete il suo appello. Se ora non trova una casa dove poter imparare a convivere con una famiglia, morirà in un box del canile! Aiutiamolo a trovare una casa subito, o uno stallo perchè non abbiamo un buco libero per lui e non possiamo mandarlo in un box in pensione da solo nè in canile. Occorre un posto caldo, magari stallo casalingo. Contattare la pagina Una Zampa Per Amico Sant’Egidio MA o al numero 3421548701».


ULTIME NEWS