Torre del Greco. Pasquetta, le aree verdi del Vesuvio ridotte a discarica

Torre del Greco. Pasquetta, le aree verdi del Vesuvio ridotte a discarica

Pasquetta, le aree verdi del Vesuvio ridotte a discarica

Sacchetti dei rifiuti, scarti di cibo, bottiglie di plastica e vetro: a Pasquetta trionfa l’inciviltà all’ombra del Vesuvio e a pagare per gli attentanti ambientali degli amanti delle gite fuori porta sono state le pinete e le aree verdi del parco nazionale, in particolare la zona delle “Montagnelle rosse” prese d’assalto come ogni anno per  la “classica” braciata del lunedì in Albis. Ma come sempre le comitive di escursionisti hanno pensato bene di non ripulire la zona e di lasciare cumuli e cumuli d’immondizia. Addirittura tra i detriti sono stati ritrovati: carne, interi bracieri, bottiglie di alcol e diavolina. 

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS