Terrorismo, la moglie di Ouali “cacciata” dagli amici

Terrorismo, la moglie di Ouali “cacciata” dagli amici

La moglie di Ouali cacciata dagli amici

SALERNO – Privata del marito accusato di aver aiutato i terroristi delle stragi in Europa ed anche di amici e parenti che dopo l’arresto del comniuge l’hanno raticamente abbandonata al proprio destino. Lynda Sandky, incinta di quattro mesi,  ieri mattina ha dovuto mettersi alla ricerca di un luogo dove dormire perchè sia a Montecorvino Pugliano che a Bellizzi quelli che con il marito considerava amici tali non sembrano essersi dimostrati nei suoi confronti. Ed anche alcuni alberghi e pensioni presso cui la donna si è rivolta non hanno accettato la sua richiesta di poter occupare una stanza almeno per una notte. “Mio marito è completamente estraneo ai fatti’’.

+++TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DI METROPOLIS+++


ULTIME NEWS