Ambulanza lumaca, scafatese rischia di morire

Ambulanza lumaca, scafatese rischia di morire

Scafatese rischia di morire

SCAFATI – Rischia di morire per un ritardo dei soccorsi. Una serata da incubo quella vissuta mercoledì sera da Carmela Acanfora, 85enne residente in via Passanti, alle prese con un problema vascolare alla gamba sinistra. Ha dovuto attendere ben 45 minuti per vedere i volontari del 118 arrivare da Cava de’ Tirreni e soltanto l’intervento dei medici del Punto di primo intervento dell’ospedale di Scafati, giunti sul posto a piedi dopo tre chilometri di cammino per raggiungere l’abitazione della donna, ha evitato il peggio. Una vicenda paradossale, conclusasi con il ricovero in nottata all’ospedale di Sarno. Dopo gli accertamenti del caso, la signora Acanfora è stata dimessa dal “Martiri di Villa Malta” anche se resta l’amarezza per quanto accaduto. 

 

+++ TUTTI I DETTAGLI DOMANI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++


ULTIME NEWS