Castellammare. Licenziato dalla Gori ma non rubò all’azienda

Castellammare. Licenziato dalla Gori ma non rubò all’azienda

Licenziato dalla Gori ma non rubò all'azienda

Mille euro rubati a Gori»: per la stessa accusa è stato licenziato dall’azienda, ma assolto dal giudice. Amaro paradosso che vede protagonista, R.R. 50enne di Castellammare di Stabia, che dopo 8 anni di processo l’altro giorno ha visto cancellare in sede penale quell’accusa infamante che gli è costata, ormai già da tempo, il posto di lavoro. Assolto con formula piena dal giudice monocratico Marco Feminiano del Tribunale di Torre Annunziata, ora potrebbe avere una chance per vedersi riabilitato anche sul piano lavorativo dove, però, la questione è già approdata in Cassazione. La giustizia nel suo caso ha avuto due velocità: rapidissima davanti al Tribunale del Lavoro con il licenziamento già confermato in primo e secondo grado, “lumaca” in sede penale con il giudice che è cambiato in corso d’opera e la necessità di far ripartire il processo tutto daccapo. 

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS