Si lancia nuda dalla finestra per sfuggire a stupro, morta modella

Si lancia nuda dalla finestra per sfuggire a stupro, morta modella

Si lancia nuda dalla finestra per sfuggire a stupro, morta modella

Ha preferito morire volando nuda dalla finestra piuttosto che diventare vittima di una violenza sessuale da parte di un agente immobiliare e del suo complice. Si è spezzata con un salto del vuoto la vita di Gulay Bursali, modella e studentessa turca di 20 anni, in vacanza a Istanbul assieme al suo fidanzato, dove avevano affittato un appartamento.

Come racconta il ‘Daily Mail’, la coppia aveva chiesto a un agente immobiliare di trovargli un appartamento libero per il weekend ed era riuscita ad avere le chiavi di una casa nel distretto di Basaksehir. Ma dopo essere rientrati da una festa, la coppia è stata aggredita dall’agente immobiliare, che si era introdotto nell’appartamento con la scusa di dover recuperare alcuni oggetti. Una volta dentro però, come ha raccontato il ragazzo alla polizia, l’uomo avrebbe picchiato il ragazzo, sequestrandogli il telefonino e chiudendolo a chiave in una delle stanze.

Dopodiché i due uomini hanno chiuso la ragazza in un’altra camera e l’hanno spogliata fino a quando non è riuscita ad aprire la finestra, minacciandoli che si sarebbe buttata se non l’avessero lasciata andare. Testimoni oculari hanno riferito ai media locali di aver visto la ragazza nuda alla finestra. “Ho sentito qualcuno che gridava aiuto – ha raccontato un testimone – poi ho visto la ragazza nuda fuori dalla finestra. Gridava ‘non spingermi dentro, se ci provi mi butto di sotto’. Avevo l’impressione che se si fosse spostata solo un po’ sarebbe precipitata, per questo non ho detto niente, ma ho chiamato la polizia. Nel frattempo però, lei si era già lanciata dalla finestra”.


ULTIME NEWS