Terrorismo, l’algerino preso a Salerno: “Temo per la mia vita”

Terrorismo, l’algerino preso a Salerno: “Temo per la mia vita”

L'algerino: "Temo per la mia vita"

SALERNO – “Temo per la mia vita e per quella della mia famiglia”. E’ quanto pronunciato Djammal Ouali, il 40enne algerino preso sabato pomeriggio a Bellizzi in un blitz dell’Antiterrorismo. L’uomo questa mattina è comparso nell’aula bunker del carcere di Fuorni, accompagnato dal legale di fiducia, l’avvocato Gerardo Cembalo. Le parole pronunciate da Ouali hanno preceduto l’udienza in programma oggi per l’estradizione.


ULTIME NEWS