Castellammare, noto bar di Piazza Spartaco nei guai: occupazione impropria del suolo pubblico

Castellammare, noto bar di Piazza Spartaco nei guai: occupazione impropria del suolo pubblico

Castellammare, noto bar di Piazza Spartaco occupa senza autorizzazione il suolo pubblico

Gazebo abusivi, ci risiamo. Stavolta a finire nel mirino della polizia municipale di Castellammare di Stabia è il Bar Nunzio di piazza Spartaco che ha seguito degli accertamenti dei vigili urbani è risultato non avere l’autorizzazione per l’installazione della pedana attigua al locale. L’accusa, come sempre, è quella di occupazione impropria del suolo pubblico. Un’accusa che ha prodotto un’ordinanza, a firma del commissario straordinario Vaccaro, di ripristino dello stato dei luoghi e della chiusura del locale per i prossimi 5 giorni. Il titolare potrebbe presentare ricorso al Tar chiedendo la sospensiva del provvedimento. Un po’ come accaduto per i bar della movida di corso Garibaldi che due settimane fa si videro notificare lo stesso provvedimento, anche se il giudice del Tribunale amministrativo della Campania ha accolto la richiesta di sospensiva dei proprietari dei due bar. Un caso, dunque, che torna puntuale ogni qualvolta scade l’autorizzazione per l’installazione dei gazebo. Una questione affrontata più volte anche dalla scorsa amministrazione comunale, ma senza che si riuscisse a trovare una soluzione che andasse incontro sia all’esigenza dei cittadini che dei commercianti. Una questione per la quale, tra l’altro, il Comune sarà costretto a difendersi in aula proprio per il ricorso presentato da alcune attività commerciali.


ULTIME NEWS