Ragazza stuprata in strada: minacciata e violentata con un coltello nel parcheggio

Ragazza stuprata in strada: minacciata e violentata con un coltello nel parcheggio

Ragazza stuprata in strada

Ennesimo episodio di stupro. Stavolta la vittima è una ragazza di 20 anni. “Mi ha puntato un coltello alla gola e mi ha violentata”. E’ il racconto dell’impiegata che giovedì notte è stata stuprata. La ragazza era scesa di casa per andare a recuperare degli oggetti lasciati nella sua auto. Nel parcheggio, mentre apriva lo sportello, è stata avvicinata da un ubriaco, un 40enne. “Mi aveva chiesto cellulare e portafogli ma non li avevo – racconta la ragazza romana – Mi ha puntato al collo qualcosa di metallico, ero sconvolta”. L’uomo 40enne ha poi spinto la 20enne contro l’auto violentandola brutalmente. 


ULTIME NEWS