Il carabiniere che ha ucciso il padre resta muto all’interrogatorio

Il carabiniere che ha ucciso il padre resta muto all’interrogatorio

Interrogato il carabiniere assassino del padre

MERCATO S.SEVERINO – E’ stato interrogato oggi nel reparto detenuti dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno il maresciallo capo dei carabinieri Genny De Santo, che lo scorso giovedì aveva assassinato il padre ultrasettantenne sparandogli mentre erano entrambi in auto al casello di Mercato S.Severino, per poi tentare di disfarsi del corpo. Una tragedia familiare dai contorni ancora in parte confusi: il militare, difeso da due avvocati di fiducia, non ha risposto alle domande ed è stato disposto il trasferimento presso la casa circondariale di Salerno, a Fuorni. Non si escludono, peraltro, ulteriori accertamenti sullo stato psichico dell’uomo.


ULTIME NEWS