Salerno, testimone scomodo di Torre del Greco accoltellato dopo le minacce

Salerno, testimone scomodo di Torre del Greco accoltellato dopo le minacce

Salerno, agguato al testimone scomodo

SALERNO – Dietro l’accoltellamento in piazza Ferrovia di Pietro Izzo, 40enne originario di Torre del Greco ma da anni in pianta stabile a Salerno, si nasconderebbe una vicenda diversa dalla spartizione del territorio per il parcheggio abusivo. Pista tuttavia non esclusa dagli agenti della Polizia di Stato, sezione Volanti, in quanto l’aggressione di sabato sera è solo l’ultima di una lunga serie avvenuta in pieno centro a Salerno tra romeni, extraco- munitari e italiani: di cui molti senza fissa dimora. Proprio il nome e il cognome della vittima, colpita all’addome e al polmone da due fendenti  e ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Ruggi in prognosi riservata, emerge nel processo in Corte d’Assise a carico di Fenal Gurlea e della compagna Elena Bot.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS