Salerno. Droga e bancarotta, in due ai domiciliari

Salerno. Droga e bancarotta, in due ai domiciliari

Salerno, in due ai domiciliari

SALERNO – Bancarotta fraudolenta e droga, gli agenti della polizia di Stato del commissariato Torrione di Salerno eseguono due misure nei confronti di Giuseppe Nappa e Francesco Giordano. Il primo, 65 anni, è stato condotto agli arresti domiciliari dopo un provvedimento della Procura di Salerno che lo condannò a un anno e 11 mesi perchè ritenuto colpevole di bancarotta fraudolenta, reato commesso nel luglio 2009. Giordano, salernitano di anni 42, deve espiare la pena della reclusione di mesi 4 e giorni 8 perché riconosciuto colpevole di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso nel mese di giugno 2013. Entrambi gli arrestati sono stati condotti dai poliziotti presso le rispettive abitazioni, dove dovranno scontare la pena detentiva.


ULTIME NEWS