Castellammare. Crac Terme, 11 manager a giudizio

Castellammare. Crac Terme, 11 manager a giudizio

Crac Terme, 11 manager a giudizio

L’atto di citazione è depositato. Porta la data del 18 marzo scorso e il prossimo 27 settembre tutti gli ex manager di Terme di Stabia saranno davanti al Tribunale delle Imprese di Napoli. Dovranno rispondere degli oltre 12 milioni di debiti accumulati dall’azienda del Solaro, essendo ritenuti responsabili del crac milionario. Ci sono tutti quelli che dal 2010 al 2013 si sono avvicendati ai posti di comando. Amministratori, direttori generali, consiglieri di amministrazione e sindaci revisori. Nessuno escluso. 

Questo è il frutto dell’azione di responsabilità, la seconda dopo quella annullata con il fallimento del concordato. E’ la curatela fallimentare a presentare il conto agli ex manager termali, depositando l’atto di citazione redatto dagli avvocati Alfonso Iovane e Massimo Meo, sulla scorta della relazione preparata dal perito Alfredo Dima (pubblicata in esclusiva da Metropolis lo scorso 15 marzo) e che prevede una vera e propria stangata per chi ha gestito il complesso del Solaro dal 2010 al 2013. 

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS