Uno sportello-lavoro nella frazione salernitana di Matierno

Uno sportello-lavoro nella frazione salernitana di Matierno

Sportello Acli

In collaborazione con le unità pastorali della zona collinare a nord di Salerno (Brignano, Fratte e Pastorano-Cappelle-Matierno), le Acli provinciali promuovono la significativa iniziativa tesa ad agire il mercato del lavoro.   

A qualificare la proposta, è l’efficace sinergia e collaborazione nata intorno al progetto “Delfino”, che vede il Comune di Salerno ed organizzazioni del terzo settore impegnate in prima fila, per creare opportunità, in un territorio, quello provinciale, in piena emergenza occupazionale, dove mediamente 2 giovani su 3 non lavorano e la forza lavoro impiegata è meno del 40% della popolazione in età da lavoro.

Ebbene, in un quadro così preoccupante, c’è ancora chi promuove speranze ed occasioni per risollevarsi dalla crisi, che genera ansie e paure, fattori che spesso condizionano il pensare positivo.        


Lo sportello, che avrà sede a Matierno presso la Chiesa Nostra Signora di Lourdes, grazie alla fattiva e dinamica collaborazione di don Marco Raimondo, potrà beneficiare dell’ampia offerta dei servizi di prossimità delle Acli di Salerno e di altre professionalità del privato sociale,

“Dopo la bella collaborazione sorta intorno al progetto Family Card con la Cooperativa Prometeo 82 – dichiara il Presidente provinciale Gianluca Mastrovito – ritorniamo a Matierno, quartiere salernitano dalle significative complessità sociali ma incubatore di tante speranze di riscatto e rilancio umano e professionale, attraverso un servizio, che anzitutto, vuole essere spazio di accoglienza dei bisogni e di facilitazione nella profilazione delle proprie competenze e capacità umane e professionali con particolare attenzione ai giovani. 

Non avendo la pretesa di risolvere le difficoltà o soddisfare le tante richieste di aiuto che quotidianamente registriamo nelle nostre sedi di Patronato e Caf, abbiamo voluto attivare una struttura di riferimento, per la ricerca attiva di lavoro di tanti giovani, disoccupati ed immigrati della “periferia” salernitana”.

Un presidio che aiuti a fare chiarezza, che sappia informare e fornire indicazioni personalizzate a chi fa fatica a districarsi nel nuovo mercato del lavoro. Servizi che spaziano dalla costruzione di un porfolio competenze alla ricerca attiva delle opportunità (bandi, normative, matching domanda/offerta, garanzia giovani e Ricollocami – alternanza scuola/lavoro).  

Allo sportello lavoro, i cui servizi sono completamente gratuiti, grazie alle azioni sostenute dal Progetto Delfino, seguiranno i laboratori di legalità e promozione della cittadinanza attiva. 

Il Servizio è attivo tutti i giovedì dalle 17 alle ore 19.00 presso i locali parrocchiali.


ULTIME NEWS