Cardito, calci e pugni ai poliziotti che lo arrestano

Cardito, calci e pugni ai poliziotti che lo arrestano

calci e pugni ai poliziotti che lo arrestano

Calci e pugni contro due agenti di Polizia che lo avevano intercettato e fermato dopo il furto di una Fiat 500: è successo a Cardito (Napoli) dove i poliziotti hanno sottoposto a fermo un pregiudicato di 26 anni. L’auto rubata è stata individuata a Frattaminore grazie al segnale dell’antifurto satellitare. Gli agenti hanno imposto l’alt ma il ladro ha forzato il posto di blocco ed è fuggito. Giunto a Cardito (Napoli), il bandito è sceso dall’auto per scappare a piedi e quando è stato raggiunto ha aggredito i poliziotti che sono riusciti comunque a bloccarlo. Il 26enne, risultato affetto da una patologia neurologica, è stato affidato alle cure sanitarie. É accusato di ricettazione, lesioni personali gravi, resistenza e violenza. Anche i due agenti, rimasti feriti, sono stati trasportati con ambulanza in ospedale.


ULTIME NEWS