Morì a 15 anni in un incidente, condannato il fidanzato

Morì a 15 anni in un incidente, condannato il fidanzato

Morì in un incidente, condannato il fidanzato

SALERNO – La Corte d’Appello conferma la condanna a carico di Emanuele Citro, due anni di reclusione, per la morte della fidanzata avvenuta a settembre del 2008 in un canale di via Cristoforo Colombo a Pontecagnano. Sentenza di primo grado annullata per il tecnico della Provincia Mario Cavalieri, accusato dalla Procura di non aver monitorato la strada “groviera” che – per l’accusa- sarebbe stata la causa di quell’incidente che poi portò al decesso di Federica Santamaria, di appena 15 anni. Per lui furono comminati un anno e 4 mesi. Entrambi viaggiavano a bordo di un Piaggio Liberty quando lo scooter finì in una buca e la ragazza fu inghiottita dal canale sottostante dove trovò la morte per annegamento. 

+++TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DI METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS