Nocerina-Perugia, processo da rifare per l’ultrà

Nocerina-Perugia, processo da rifare per l’ultrà

Ultras, tutto da rifare

NOCERA INFERIORE – Annullata con rinvio la condanna per l’ultras della nocerina: la Cassazione ha deciso sul caso di Raffaele Villani, unico ad essere giudicato con rito abbreviato, poi arrivato in appello, accusato di aver partecipato agli scontri successivi all’incontro Nocerina-Perugia del 2013. La decisione comporterà necessari sviluppi per gli altri coimputati, 14, sotto processo a Nocera con accusa di devastazione. Proprio questa contestazione è al centro del provvedimento deciso dalla Suprema Corte, che ha accolto il ricorso dell’avvocato di Villani, Carlo De Martino, concentrato interamente sulla questione accusa: la linea difensiva punta sulla riqualificazione del reato di devastazione, contestato inizialmente, nell’accusa di danneggiamenti.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS