Torre Annunziata. I nuovi baby boss agiscono in pieno stile Gomorra

Torre Annunziata. I nuovi baby boss agiscono in pieno stile Gomorra

I nuovi baby boss agiscono in pieno stile Gomorra

Il guanto di sfida è stato lanciato. Lo hanno fatto i rottamatori di Fortapàsc. I nuovi baby boss, ribelli e spietati, inesperti ma audaci ai quali di certo non manca lo «spirito di iniziativa». Quello per mettere in campo azioni punitive, dirette a chi non si allinea al Nuovo Sistema, un nuovo gruppo di fuoco battezzato dopo l’implosione interna ai clan storici, dai Gallo ai Gionta, che raccoglie «i delusi» dei sodalizi criminali in un’unica cosca che negli ultimi mesi sta mettendo a segno una serie di raid assurdi in città. Una tanica di benzina, un fiammifero e le prime due auto date a fuoco danno il via alla guerra in pieno stile Gomorra. Si emulano i personaggi della fiction e nel frattempo c’è chi gira con le pistole sotto la cintola.  Giovani cresciuti nei quartieri della camorra, figli della strada e del vecchio sistema criminale stanno provando ora prendere le redini del territorio.

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS