Lite per la gara ciclistica, si dimette il comandante dei vigili di Scafati

Lite per la gara ciclistica, si dimette il comandante dei vigili di Scafati

Scafati, D'Ambruoso si dimette da comandante

SCAFATI – Un trofeo ciclistico fa consumare il divorzio tra il Comune di Scafati e il comandante dei vigili urbani Alfredo D’Ambruoso. Il maggiore, nel mirino per gli appalti della videosorveglianza e guardiania diventati oggetto dell’indagine portata avanti dall’Antimafia sulle attività dell’ammnistrazione di Palazzo Mayer, ieri ha firmato le sue dimissioni irrevocabili dal capo del comando di via Melchiade. Motivi personali e familiari si legge nella nota protocollata ieri pomeriggio, ma il distacco con la Giunta era ormai noto a tutti da mesi. La bufera si è consumata sulla revoca dell’autorizzazione per la terza edizione del torneo “Vincenzo Nibali”. L’evento si sarebbe dovuto tenere proprio stamattina, ma nella giornata di ieri tutto è sfumato.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS