Balena morta al largo di Seiano

Balena morta al largo di Seiano

Balena morta al largo di Seiano

“C’è una balena antistante lo “scoglio della Margherita” in località Seiano del comune di Vico Equense in probabile difficoltà perché non si muove”. Questa la segnalazione pervenuta alle ore 11.00 odierne, sul numero blu di emergenza 1530 della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, da parte di un cittadino, in transito sul porto di Vico Equense. Immediatamente dalla sala operativa della Guardia Costiera di Castellammare . di Stabia, agli ordini del Comandante Guglielmo Cassone, sono state attivate tutte le procedure standard previste. In particolare è stata disposta l’uscita dell’unità veloce GCA56. Una volta sul posto, verificato che il cetaceo, un esemplare di circa 5/6 metri, era privo di vita, il personale della Guardia Costiera ha effettuato i rilievi fotografici, ed ha avvertito della circostanza gli esperti scientifici della Stazione Zoologica “Anthon Dorn” di Napoli e l’Asl competente, al fine di individuare le possibili cause del decesso, nonché procedere ai risvolti di natura scientifica, sempre di grande interesse in questi casi. I veterinari dell’ASL hanno comunicato che si trattava di un piccolo esemplare di balenottera comune, riservandosi di effettuare le operazioni sanitarie necessarie, nonché prelievi e rilievi per accertare con successive analisi e approfondimenti le esatte cause della morte. Per tale ragione è stato disposto il trasferimento della carcassa all’interno del porticciolo di Seiano. Dai primi sommari accertamenti è emerso che l’esemplare era deceduto da circa 3·4 giorni e non si presentava in avanzato stato di decomposizione, anche se a causa delle notevoli dimensioni – circa 5-6 metri di lunghezza per circa 2 tonnellate di peso – è stato necessario l’intervento di mezzi meccanici per la rimozione ed il successIvo trasporto alla camera contumaciale del mercato ittico di Salerno.


ULTIME NEWS