Nola. Sequestrate 3,6 tonnellate di sigarette di contrabbando: un arresto

Nola. Sequestrate 3,6 tonnellate di sigarette di contrabbando: un arresto

Sequestrate 3,6 tonnellate di sigarette di contrabbando: un arresto

I finanzieri della compagnia di Nola hanno arrestato un italiano per contrabbando di sigarette e sottoposto a sequestro 3.604,980 chilogrammi di tabacchi lavorati esteri nascosti in un locale ricavato all’interno di un’abitazione privata a Camposano. A condurre i finanzieri nolani sul deposito “all’ingrosso” di sigarette di contrabbando e’ stato lo sviluppo investigativo scaturito da un controllo eseguito ad un cittadino da una pattuglia insospettita dal fatto che il predetto stesse percorrendo contromano una delle strade principali del piccolo comune nel nolano. Perquisendo il soggetto i finanzieri hanno scoperto alcune stecche di sigarette nascoste in uno zainetto e poi, nel corso della rituale perquisizione domiciliare, rinvenuto un deposito di tabacchi di contrabbando che, secondo i primi accertamenti, sarebbe servito a rifornire tutti i rivenditori “al dettaglio” del nolano. Il contrabbandiere e’ stato arrestato mentre il carico, che si compone di oltre 180.000 pacchetti di sigarette per un valore di circa 400.000 euro, e’ stato sottoposto a sequestro.


ULTIME NEWS