Sorrento. Travolta da uno scooter, turista tedesca muore dopo 8 giorni di agonia

Sorrento. Travolta da uno scooter, turista tedesca muore dopo 8 giorni di agonia

Travolta da uno scooter, turista tedesca muore dopo 8 giorni di agonia

Travolta da uno scooter appena fuori l’hotel, turista tedesca muore dopo 8 giorni di agonia.  Ennesima vittima nella principale città turistica della penisola, coinvolta in un incidente stradale. Aveva scelto Sorrento per trascorrere una vacanza in compagnia del marito. Una meta ambita da tanti ma che, agli occhi dei tour operator stranieri, comincia a diventare “pericolosa”: una via senza ritorno. Ha lottato tra la vita e la morte dal 2 aprile scorso quando, uscendo dall’hotel Aminta, la turista tedesca è stata presa in piena da uno scooter in transito e ferita gravemente. La donna è deceduta all’ospedale Umberto I, dove era stata ricoverata per emorragie celebrali e danni alla calotta cranica. “Ormai Sorrento all’Estero è vista come la capitale del turismo di elite, sempre se non si è investiti da uno scooter – ha tuonato Paolo Durante, titolare dell’hotel Michelangelo e portavoce degli albergatori sorrentini – Vergognosa figura alla Borsa del Turismo di Londra. Gli operatori stranieri ripetevano: a Sorrento c’è il rischio di arrivare ma non finire la vacanza per colpa dei motorini.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS