Foto su Facebook: la killer dell’ombrello perde la semilibertà

Foto su Facebook: la killer dell’ombrello perde la semilibertà

foto su Facebook: la killer dell'ombrello perde la semilibertà

“Provvisoria sospensione della semilibertà” per Doina Matei, la ragazza romena condannata a 16 anni per aver ucciso Vanessa Russo, colpendola in un occhio con un ombrello, dopo una lite nella metropolitana di Roma il 26 aprile del 2007. E’ quanto ha deciso il magistrato di sorveglianza di Venezia dopo le polemiche divampate per le foto pubblicate dalla donna sul suo profilo facebook. 

“Credo che la misura sia stata presa per arginare questa bomba mediatica, ma si tratta di un provvedimento provvisorio – spiega l’avvocato Nino Marazzita, difensore di Matei – Ora deve essere fissata la data per l’udienza e in quella sede chiederò il ripristino delle condizioni precedenti, magari chiedendo che venga diffidata dall’andare sui social network e dal pubblicare le sue foto”.


ULTIME NEWS