Simula aborto ed estorce 300mila euro all’amante: cantante condannata

Simula aborto ed estorce 300mila euro all’amante: cantante condannata

Simula aborto ed estorce 300mila euro all'amante: cantante condannata

Una cantante di origine albanese è stata condannata oggi dal gup del Tribunale di Padova, Cristina Cavaggiona, vocalist dell’orchestra “Sergio e Mirella”, a 2 anni e 4 mesi per estorsione aggravata nei confronti di un’anziano imprenditore padovano. La donna, di 48 anni, si era inventata una gravidanza e un aborto per riuscire a spillare all’uomo circa 300 mila euro in contanti e un appartamento a Cornedo Vicentino (Vicenza). Tutto era andato bene tra i due fino a quando l’uomo aveva deciso di troncare la relazione nata da un sito di annunci, a quel punto sono arrivate le menzogne da parte della donna sulla gravidanza.


ULTIME NEWS