Pomodori San Marzano “tarocchi” nei market di Londra

Pomodori San Marzano “tarocchi” nei market di Londra

Pomodori tarocchi, appello Coldiretti

SAN MARZANO – Confezioni di “San Marzano Tomatoes” ritrovate sugli scaffali di uno dei più grandi supermercati di Londra. Pomodori San Marzano di provenienza spagnola, ovviamente “taroccati”, con la scritta accattivante “Limited selection tomatoes, chosen for flavour by our buyers”, che significa, su per giù, “pomodori in assortimento limitato, scelti per il sapore dei nostri clienti”. E’ solo l’ennesimo caso di truffa ai danni del pomodoro san Marzano dop, tra i cinque prodotti più imitati al mondo, vittima del fenomeno dell’italian sounding contro il quale Coldiretti si batte da tempo. “Chiederemo al Ministero sanzioni a tutela della nostra DOP – annuncia il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio – i controlli, nel rispetto dei dettati del Regolamento UE 1151/2012, sono sotto la responsabilità del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Oggi, in campo agroalimentare, il richiamo all’Italia è sinonimo di qualità, ma troppo spesso anche di frode. Il nostro pomodoro San Marzano è tra i prodotti più contraffatti al mondo: il danno è gravissimo e servono provvedimenti per inasprire le sanzioni. Abbiamo scritto al Ministero per le politiche agricole sollecitando interventi”.

Intanto, continua la mobilitazione per la campagna #nonuccidiamoilsanmarzano promossa da Coldiretti: dopo le adesioni dei Comuni che ricadono nell’areale di produzione, anche la Camera di Commercio di Salerno ha votato la delibera per sostenere l’allargamento della tutela dop al prodotto fresco e dire “no” alla creazione di un marchio Igp. Il pomodoro San Marzano, intanto, sarà tra i prodotti nel “mirino” della Coldiretti che a Napoli, il prossimo 20 aprile, al Palabarbuto, vedrà la mobilitazione di migliaia di agricoltori italiani a difesa del Made in Italy. Con il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e l’intera giunta nazionale ci saranno numerosi ospiti istituzionali tra i quali il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il Governatore della regione Campania Vincenzo De Luca, il Governatore del Molise Paolo Di Laura Frattura, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Tra i prodotti simbolo della manifestazione ci sarà proprio il pomodoro San Marzano: nell’occasione, sarà preparata la vera pizza 100% italiana che sarà messa a confronto con quella realizzata con le schifezze low cost che hanno invaso il mercato italiano nel 2015, come dimostra il Dossier Coldiretti che sarà presentato per l’occasione.


ULTIME NEWS