Ecco di chi era il pony bomba piazzato a Scafati per Magdi Allam

Ecco di chi era il pony bomba piazzato a Scafati per Magdi Allam

Pony bomba a Scafati

Avrebbe le ore contate il giovane che piazzò il pony bomba, rivelatosi poi solo un banale peluche, sul porticato della biblioteca comunale di Scafati poche ore prima dell’arrivo del giornalista Magdi Cristiano Allam nell’Agro nocerino sarnese. L’autore del gesto è stato tradito sulla foto pubblicata su Facebook, che lo ritrae, qualche ora prima, proprio nei pressi della struttura di via Galileo Galilei. Tiene il pony con la mano sinistra e lo indica, contemporaneamente, con la destra. Uno scatto pubblicato nella mattinata del 2 marzo scorso, proprio mentre i carabinieri del gruppo Artificieri del comando provinciale di Salerno, insieme ai militari della locale tenenza e i vigili urbani, blindavano l’area e facevano brillare, per motivi di sicurezza, il peluche ritrovato all’entrata della biblioteca.

 

+++ TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++


ULTIME NEWS