Papa Francesco torna da Lesbo con 3 famiglie musulmane: “Non siete soli”

Papa Francesco torna da Lesbo con 3 famiglie musulmane: “Non siete soli”

Papa Francesco torna da lesbo con 3 famiglie musulmane: "Non siete soli"

Papa Francesco è rientrato a Roma dopo il suo viaggio sull’isola greca di Lesbo. Il Pontefice, sul volo di ritorno, ha portato con sé dodici profughi: saranno ospitati a Roma dalla Comunità di Sant’Egidio. Si tratta di tre famiglie di rifugiati dalla Siria, di cui 6 minori. Erano già presenti nei campi di accoglienza di Lesbo prima dell’accordo fra Unione Europea e Turchia. Tutti i membri delle tre famiglie sono musulmani. “Non ho fatto una scelta tra cristiani e musulmani: queste tre famiglie avevano carte e documenti in regola e potevano venire. In liste c’erano anche due famiglie cristiane ma non avevano le carte in regola. Nessun privilegio”. Così il Papa ha risposto a una giornalista che chiedeva perché i profughi ospitati oggi sul volo papale fossero tutti musulmani. “I dodici – ha commentato Francesco – sono tutti figli di Dio”. Polemico il leader della Lega Matteo Salvini: “I poveri ci sono anche vicino al Vaticano, ma fa più cchic andarli a prendere”.

Per fare memoria delle vittime delle migrazioni, nel porto di Mitilene, a Lesbo, papa Francesco, il patriarca ecumenico di Costantinopoli e l’arcivescovo ortodosso greco Hieronymos, dopo aver recitato ciascuno una preghiera e dopo un minuto di silenzio, hanno ricevuto da tre bambini delle corone di alloro che hanno lanciato in mare dal molo. Voglio dirvi che non siete soli”, e “questo è il messaggio che oggi desidero lasciarvi: non perdete la speranza!”. Immergendosi tra le centinaia di profughi del Moria Camp di Lesbo, papa Francesco ha voluto portare fisicamente oggi la propria vicinanza e solidarietà a chi, spesso in condizioni disperate, fugge da guerre, persecuzioni e privazioni, lanciando un forte appello a che il mondo affronti questa che – ha detto ai giornalisti durante il volo da Roma – è “la catastrofe più grande dopo la seconda guerra mondiale”. 


ULTIME NEWS