Scafatese rischia la vita per un’allergia: denuncia in due Procure

Scafatese rischia la vita per un’allergia: denuncia in due Procure


Una reazione allergica da codice rosso gestita come un banale malore poteva costare caro alla piccola scafatese Emma, figlia della consigliera comunale di maggioranza Brigida Marra. Un’odissea vissuta, tra sabato e domenica all’ospedale di Castellammare di Stabia, e che diventerà oggetto di un doppio esposto che, già oggi, l’avvocato impegnato in politica presenterà personalmente alle Procure di Torre Annunziata e Salerno.
L’esponente del centrodestra è ancora scossa per quanto accaduto alla sua bambina, ma non ha intenzione di fermarsi davanti a quello che poteva diventare l’ennesimo caso di malasanità tra l’Agro e i Paesi vesuviani. Da qui la decisione di portare il caso in tribunale «Mia figlia sta bene ma, devo farlo per quelle persone che magari, al mio posto, avrebbero atteso i tempi e l’inefficienza, rischiando la vita dei propri figli. Presenterò denuncia a Salerno, al pm che segue le indagini contro l’ex commissario Asl, Maurizio Bortoletti, perché farò riferimento alla mancanza dell’Emergenza e al fatto che da Pompei avrei certamente raggiunto Scafati in pochi minuti».

+++ TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS +++


ULTIME NEWS