Agguato all’Arma. Quaranta colpi di mitra contro stazione dei carabineri a Secondigliano

Agguato all’Arma. Quaranta colpi di mitra contro stazione dei carabineri a Secondigliano

Quaranta colpi di mitra contro stazione dei carabineri

Raffiche di mitra sono state esplose nella notte contro l’edificio della stazione dei Carabinieri nel quartiere Secondigliano, a Napoli. Dieci i colpi esplosi. Secondo l’Arma a sparare sarebbero stati dei giovanissimi. ‘Non ci faremo intimidire”, ha commentato il generale Antonio De Vita, comandante provinciale dei Carabinieri.. L’azione di questa notte dimostra che la presenza dell’Arma sul territorio e’ incisiva e che le continue martellanti operazioni danno fortemente fastidio e continueranno in maniera sempre piu’ marcata”. Così il generale Antonio De Vita, comandante provinciale dei carabinieri di Napoli, sui quaranta colpi di mitra sparati contro una caserma dei militari a Secondigliano. “Con molta probabilita’ a sparare sono stati ragazzi molto giovani – aggiunge De Vita – , ai quali dico: deponete le armi, la vita non e’ un videogioco o uno slogan sui social”.


ULTIME NEWS