“I valori del territorio” Sorrento riscopre la tradizione e guarda al futuro

“I valori del territorio” Sorrento riscopre la tradizione e guarda al futuro

manifestazione a Sorrento

Ha riscosso un enorme successo la manifestazione “I Valori del Territorio” nell’ambito del “Premio nazionale Sirena d’Oro” per i migliori oli Dop ed Igp organizzata dal Comune di Sorrento nel centro storico della città. Una manifestazione per collegare l’agricoltura e il turismo attraverso un viaggio alla riscoperta e alla valorizzazione delle tradizioni.Alla Sicilia, Puglia e Toscana sono stati assegnati il “Premio Sirena d’Oro14ma edizione”, concorso annuale che assegna riconoscimenti ad oli extravergine di oliva Dop e Igp di tutto il territorio nazionale. A rendere più suggestiva l’atmosfera sono state le animazioni itineranti con la ricostruzione storica di aspetti di vita quotidiana della Sorrento Antica. Le chiese e le cappelle hanno ospitato concerti di musica classica napoletana, il 9 aprile, presso la chiesa di San Paolo, il concerto dell’Accademia Mandolinistica Napoletana con Lello Giulivo, il 10 aprile, nella chiesa dell’Annunziata, Barbara Buonaiuto accompagnata da Michele Montefusco, il 16 aprile, a Sedil Dominova, Marco Francini con “Meraviglioso”, un omaggio a Domenico Modugno e il 17 aprile, nella chiesa dell’Addolorata, l’esibizione di Fiorenza Calogero accompagnata da Marcello Vitale. Altro evento fondamentale, l’apertura degli antichi portoni dei palazzi del centro storico di Sorrento, ricchi di fascino e intrisi di storia e tradizioni. Il cinema ha continuato a brillare di stelle in questi giorni con ospiti del calibro di Piera Detassis, direttrice del mensile di cinema Ciak, Francesca Comencini, le attrici Giulia Bevilacqua, Greta Scarano e Giovanna Di Rauso, l’attore Antonio Gerardi e lo sceneggiatore Sandrone Dazieri. Ospite d’onore dell’edizione 2016 Cattleya, la società cinematografica fondata da Riccardo Tozzi. Le proiezioni sono state tutte gratuite, presso il cinema Tasso. 


ULTIME NEWS