Torre Annunziata, piazza di spaccio contesa: 17 anni al ras dei Gionta

Torre Annunziata, piazza di spaccio contesa: 17 anni al ras dei Gionta

Torre Annunziata, piazza di spaccio contesa: 17 anni al ras dei Gionta

 

Piazza di spaccio contesa tra due clan: condanna bis per Alessandro D’Acunzo, sua moglie e altri quattro imputati finiti a processo per le sostanze stupefacenti smerciate a Largo Grazie. Piccoli sconti di pena rispetto al verdetto di primo grado, quando gli imputati avevano scelto di farsi giudicare con rito abbreviato, e una sola assoluzione arrivata per Fabio Gioiello, assistito dall’avvocato Mauro Porcelli. Ritenuto fornitore dei due gruppi che si contendevano lo spaccio, il 31enne Gioiello era stato condannato in primo grado a otto anni di reclusione. Pena cancellata in Appello. Già il Tribunale del Riesame aveva annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, poche settimane dopo gli arresti.


ULTIME NEWS