Castellammare. Il pm: “L’europarlamentare Cicu riciclava i soldi dei D’Alessandro”

Castellammare. Il pm: “L’europarlamentare Cicu riciclava i soldi dei D’Alessandro”

L'europarlamentare Cicu riciclava i soldi dei D'Alessandro

Soldi della camorra riciclati in un lussuoso resort in Sardegna: chiesto il processo all’imprenditore di Piano di Sorrento Antonino Di Martino, considerato dagli inquirenti  un punto di contatto tra i politici sardi e Gennaro Chierchia, boss della vecchia guardia di Gragnano un tempo vicino ai D’Alessandro che venne ucciso il 13 marzo 2010. Stessa richiesta sua sorella Luisa Di Martino di Vico Equense e la moglie Angela Miccio, ritenute prestanome nella intricata vicenda che ruota intorno alla vendita di un terreno a Villasimius, in provincia di Cagliari, da parte della società Turicost ad una cordata di imprenditori campani che poi hanno realizzato il villaggio turistico S’Incantu. In tutto ci sono 17 indagati, tra cui spuntano i nomi eccellenti  dell’europarlamentare di Forza Italia, Salvatore Cicu, dell’ex sindaco di Sestu, Luciano Taccori, e dell’ex capogruppo forzista dello stesso comune, Paolo Cau.

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS