Ercolano. Peschereccio disperso: iniziate le ricerche nel mare di Formia e Gaeta

Ercolano. Peschereccio disperso: iniziate le ricerche nel mare di Formia e Gaeta

Peschereccio disperso: iniziate le ricerche

Nel mare di Formia e Gaeta, ma anche nel golfo di Napoli, sono in corso da circa 24 ore le ricerche serrate di un Peschereccio di 14 metri, di cui non si hanno notizie dalla serata dello scorso martedì. A bordo del “Rosinella”, iscritto nel registro nautico di Salerno, tre persone: un 44enne di Ercolano (Napoli) e due marinai tunisini. Il Peschereccio, che è ormeggiato nel porto di Formia e naviga solitamente in quello specchio d’acqua, è ricercato sia dalle motovedette della Capitaneria di porto di Gaeta, che da due unità provenienti da Pozzuoli e da Ischia. A sorvolare il mare anche un aereo e un elicottero messi a disposizione dal comando generale della Guardia costiera. A lanciare l’sos, la moglie del comandante che, intorno alle 20 di ieri, non ha ricevuto la consueta telefonata del marito. A quel punto sono scattate le ricerche, anche con l’aiuto degli amici pescatori del marinaio di Ercolano. Si sta lavorando anche per capire cosa si accaduto al Peschereccio che è in buone condizioni e ha rinnovato la certificazione nautica soltanto pochi mesi fa. Al momento della scomparsa del natante le condizioni meteo marine non destavano alcun allarme. 


ULTIME NEWS