Scafati senza pronto soccorso, l’ira della Marra: “Non ci arrendiamo”

Scafati senza pronto soccorso, l’ira della Marra: “Non ci arrendiamo”

L'ira della Marra: "Non ci arrendiamo"

SCAFATI – Il nuovo piano ospedaliero della regione Campania sta mandando su tutte le furie gli esponenti politici di Scafati. La mancata attivazione del pronto soccorso al “Mauro Scarlato” ha riaperto la ferita sempre aperta dell’urgenza nel centro dell’Agro Nocerino Sarnese. E, dopo il consigliere regionale Monica Paolino, c’ha pensato Brigida Marra, consigliere comunale con delega alla Sanità, a rincarare la dose: “Mi sembra davvero di assistere ad una telenovela. Neppure dieci giorni fa il Presidente De Luca con tanto di conferenza stampa ha annunciato il nuovo piano ospedaliero che per Scafati avrebbe, hanno detto, previsto tutto,  anche e soprattutto, l’inserimento nella rete dell’emergenza e tanto di pronto soccorso. Una previsione che non mi aveva sorpresa considerato che ciò era quanto previsto nel piano presentato già dall’ex Governatore Caldoro. Oggi, invece, leggendo il piano e in particolare, ciò che concretamente è stato previsto per la nostra provincia, scopro che per Scafati non è stato previsto nulla anzi, mi sembra di rileggere il decreto 49 solamente sotto diverso nome. La sostanza è la stessa, niente emergenza, niente pronto soccorso, struttura polifunzionale per la salute (SPO). Insomma, niente a che vedere con l’emergenza ed il pronto soccorso. A questo punto, senza alcun ritardo, già entro la prossima settimana provvederò a presentare a nome della nostra città e nella qualità di consigliere delegato alla sanità, delle osservazioni al piano ospedaliero così come predisposto. Basta giocare sulla nostra pelle e su quella dei nostri figli. Mi recherò anche in Procura per denunciare ancora una volta la violazione del diritto alla salute dei nostri cittadini. Prima o poi, qualcuno sono certa come già accaduto per la denuncia contro Bortolotti, darà ragione alle miei istanze e si accorgerà che Scafati è vittima di un comportamento scellerato ed irresponsabile”.


ULTIME NEWS