Allacci abusivi e rissa, boom di denunce nel Salernitano

Allacci abusivi e rissa, boom di denunce nel Salernitano

Otto denunciati nella Valle dell'Irno

MERCATO SAN SEVERINO – A Mercato San Severino, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato per furto aggravato e continuato un 32enne del luogo che aveva abusivamente allacciato l’impianto della sua abitazione alla condotta del metano, provocando mancati introiti al gestore stimati in settecento euro.

Personale del nucleo operativo e radiomobile ha deferito in stato di libertà, per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, un pregiudicato 47enne di Fisciano, che, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di una mannaia nella sella del suo motociclo; quest’ultimo, risultato privo della copertura assicurativa, è stato sottoposto a sequestro amministrativo. A carico del centauro è stata altresì elevata una contravvenzione al C.d.S, dell’importo di cinquemila euro, perché guidava senza aver conseguito la patente.

Infine, a Bracigliano, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione indagini, hanno deferito per rissa aggravata sei persone del luogo. Le indagini hanno consentito di appurare che i medesimi, a causa di un alterco per futili motivi avvenuto nel pomeriggio precedente tra due cugini, si erano affrontati utilizzando anche dei bastoni, riportando lesioni giudicate guaribili tra cinque e dieci giorni.


ULTIME NEWS