Fornelle, Daniela torna sul luogo dell’omicidio del padre

Fornelle, Daniela torna sul luogo dell’omicidio del padre

Omicidio Tura De Marco, Daniela torna alle Fornelle

SALERNO – Si riaccendono i riflettori sull’omicidio di Eugenio Tura De Marco, il carrozziere ucciso a febbraio nella sua casa al rione Fornelle da Luca Gentile, il fidanzato della figlia. Per quel delitto, oltre al reo confesso- che avrebbe pianificato l’assassinio il giorno prima- è indagata per concorso formale in omicidio anche Daniela De Marco per la quale il pubblico ministero Elena Guarino aveva disposto una perizia psichiatrica affidata al professore Antonello Crisci. Ultimi esami rinviati dopo tempo, in quanto proprio il magistrato inquirente Elena Guarino della procura di Salerno, titolare dell’inchiesta, ha stabilito un ulteriore sopralluogo sulla scena del crimine dove ci sarà la stessa Daniela De Marco che così entrerà nell’appartamento di piazza D’Aiello a distanza di quasi due mesi dall’efferato delitto. Il sostituto procuratore sarà accompagnato dal consulente medico e dai carabinieri del comando provinciale, con la squadra investigativa guidata dal maggiore Alessandro De Vico, che hanno indagato sul caso.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS